Salta al contenuto principale
foto4
foto3commercio al dettagliofoto1

INSIEME,

troviamo soluzioni

 
comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / Utilizzo di buoni pasto come servizio sostitutivo di mensa

Utilizzo di buoni pasto come servizio sostitutivo di mensa

17/02/2021 da Comunicazione

Con una nota del 16 febbraio, l'Assessore Failoni, anche a seguito delle richieste della nostra Associazione, ha fornito chiarimenti in ordine all'utilizzo dei buoni pasto quale servizio sostitutivo di mensa per i dipendenti pubblici e privati.

Nella nota si precisa che il DPCM 14 gennaio 2021 (art. 2 comma 4 lett. c) consente lo svolgimento all'interno dei pubblici esercizi dell'attività di ristorazione in favore dei lavoratori di aziende con le quali tali esercizi instaurino un rapporto contrattuale per il servizio di mensa e catering continuativo.

Considerato che enti pubblici e privati possono garantire ai propri dipendenti un servizio sostitutivo di mensa aziendale reso a mezzo dei buoni pasto per il tramite di esercizi convenzionati, l'Assessorato ritiene che gli esercenti possano continuare a svolgere tale attività di somministrazione negli orari stabiliti dal contratto/convenzione, sempre nel rispetto dei protocolli e linee guida diretti a prevenire e contenere il contagio.

In caso di controllo, gli esercenti dovranno esibire copia dei contratti/convenzioni sottoscritte con le aziende private o con gli enti pubblici, nonché degli elenchi nominativi del personale preventivamente individuato quale beneficiario del servizio oppure altro modo di identificazione dello stesso (tramite tessera identificativa nominativa del dipendente c.d. buono pasto).  

Per completezza di informazione precisiamo, altresì, che il Ministero dell'Interno, con nota del 22.01.2021, esclude espressamente la possibilità di svolgere l'attività di somministrazione, sempre sulla base di un contratto, nei confronti di un libero professionista (o di un titolare di partita Iva), in quanto in tal caso la fattispecie non sarebbe riconducibile alle attività di mensa o di catering continuativo, mancando un elemento imprescindibile di tali prestazioni, costituito dalla collettività.

Suggeriamo agli operatori interessati di esporre all'esterno ed all'interno del proprio locale un cartello informativo (rif. allegato) specificando che il locale è aperto solo per il servizio mensa/buoni pasto e raccomandiamo, infine, la rigorosa osservanza dei protocolli di sicurezza e delle linee guida per la prevenzione del contagio all'interno dei propri pubblici esercizi (distanziamento, utilizzo corretto delle mascherine, messa a disposizione di gel disinfettante, ecc.).

Le Segreterie Associative e l'Ufficio legislativo sono a disposizione per i necessari chiarimenti

Allegati
Nota Assessorato PAT
Cartello mensa