Salta al contenuto principale
foto4

foto2

foto3foto1

INSIEME,

troviamo soluzioni

 
comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / Unione Rovereto e Vallagarina, nessun rinnovo degli organi sociali nel 2020

Unione Rovereto e Vallagarina, nessun rinnovo degli organi sociali nel 2020

Stefano Andreis: “Non ho intenzione di candidarmi alla presidenza”

14/01/2020

L’Unione Commercio e Turismo di Rovereto e Vallagarina precisa:

Prive di fondamento le illazioni apparse sabato 11 gennaio sul “Trentino”

In seguito alla pubblicazione sul giornale “Trentino” nell’edizione di sabato 11 gennaio 2020, in cronaca di Rovereto, di un articolo dal titolo “Unione Commercio, spunta il nome di Andreis presidente”, pieno di inesattezze e di affermazioni prive di ogni fondamento, l’Unione Commercio e Turismo di Rovereto e Vallagarina ha prodotto la seguente nota, solo in piccola parte pubblicata in data odierna sul medesimo quotidiano. La pubblichiamo anche sul nostro sito ufficiale per completezza di informazione:

“In merito a quanto pubblicato in data 11 gennaio 2020 dal quotidiano “Trentino”, è assolutamente priva di ogni fondamento la notizia diffusa che il rinnovo del Consiglio Direttivo dell’Unione è in programma a maggio 2020 e che “parte a febbraio la corsa per le elezioni di maggio”. Le attuali cariche sociali, di durata quinquennale, arriveranno alla naturale scadenza il 31 dicembre 2020, quindi il rinnovo, così come puntualmente delineato dallo statuto sociale, non partirà prima del gennaio 2021. Scadenze assolutamente note e trasparenti, facilmente verificabili rivolgendosi ai nostri uffici, che non sono mai stati interpellati da alcun organo di stampa al riguardo.

Per quanto riguarda la supposta volontà di Stefano Andreis, attuale componente il Consiglio Direttivo dell’Unione e presidente provinciale degli orafi, di candidarsi alla presidenza dell’Unione di Rovereto e Vallagarina, lo stesso Andreis dichiara quanto segue: “Tale notizia mi ha lasciato senza parole, essendo priva di ogni fondamento. Non è assolutamente vero che mi sto muovendo “da qualche settimana sondando il terreno tra gli associati”, come è stato scritto; al contrario, faccio parte della “squadra” del presidente Fontanari e ne ho condiviso l’elezione e le azioni portate avanti in questi anni. Una mia eventuale ricandidatura, tra un anno, potrà riguardare soltanto la mia presenza nel Consiglio Direttivo”.