Salta al contenuto principale

INSIEME,

troviamo soluzioni

comprimi barra di ricerca
 

Briciole di pane

Home / Obbligo redazione documento di valutazione dei rischi (DVR) ai sensi Decreto legislativo n. 81/08

Obbligo redazione documento di valutazione dei rischi (DVR) ai sensi Decreto legislativo n. 81/08

10/01/2018 da Comunicazione

In tutte le aziende con lavoratori (compresi soci lavoratori, stagisti, tirocinanti e lavoratori con contratti temporanei) il datore di lavoro ha l’obbligo di effettuare la valutazione dei rischi come previsto dalla disciplina in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavori contenuta nel D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D.Lgs. 106/2009.

È il “Documento di valutazione dei rischi (DVR)” l’elaborato che raccoglie la valutazione di tutti i rischi presenti in azienda comprese le misure di prevenzione e protezione attuate e da attuare.

Il DVR deve essere predisposto entro 90 giorni dall’inizio delle attività di ciascuna unità produttiva in cui operi almeno un lavoratore e deve essere munito di data certa.

Il D. Lgs. 81/2008 mette in evidenza come il DVR debba essere periodicamente aggiornato tenendo conto del grado di evoluzione della tecnica, della prevenzione o della protezione.

Il servizio di assistenza ai soci

Unione, in collaborazione con Service Engineering srl, si propone di coadiuvare il Datore di Lavoro nella stesura del DVR. Alle Aziende associate, fino a 10 lavoratori, viene offerto il seguente servizio:

  • checkup aziendale in materia di sicurezza sul lavoro;
  • stesura del Documento di valutazione dei rischi.

Per conoscere le condizioni dettagliate ed aderire a tale servizio è possibile contattare la propria Segreteria Associativa oppure l’Ufficio Convenzioni (tel. 0461/880432 - email convenzioni@unione.tn.it).