Unione sulla neve

Fondo Grande di Folgaria, 11 marzo 2012

Unione sulla neve, centrati tutti gli obiettivi
Confronto, impegno, sindacato e anche divertimento: il bilancio della festa degli associati di Confcommercio Trentino 

TRENTO. Soddisfazione su tutti i fronti all’indomani della grande festa del terziario trentino che si è tenuta domenica a Fondo Grande di Folgaria. La notevole affluenza, il bel tempo e i giudizi dei partecipanti consentono di archiviare positivamente questa nuove edizione della festa, tornata dopo più di dieci anni di assenza. Molto interesse attorno alla gare (di sci, snowboard e slitta) ma anche al pranzo e alla merenda col Trento Doc, il formaggio Monti Trentini - Lagorai e la polenta di Storo.

L’appuntamento era per le otto e mezza nel vasto catino di Fondo Grande, ai piedi della pista Salizzona, uno dei fiori all’occhiello del comprensorio sciistico degli Altipiani. I primi associati, con i loro familiari e dipendenti, hanno iniziato ad arrivare fin dalle 8, assieme ai quattro pullman messi a disposizione dall’organizzazione e giunti da tutto il Trentino.

Il primo ritrovo è stato sotto al “Pala Unione”, una tensostruttura da 1000 metri quadrati allestita appositamente per l’occasione. Qui l’Ufficio gare ha provveduto a consegnare a tutti gli iscritti una busta con tutto il necessario per affrontare la competizione, dal pettorale ai buoni sconto per il noleggio dell’attrezzatura, utili a chi ha preferito salire “leggero”.

Il via alle gare di slalom con sci e con snowboard e di slitta (su una pista dedicata) è scoccato alle 9.30: ai cancelli di partenza erano circa in duecento. Le discese hanno sì mostrato qua e là qualche stile non proprio olimpionico, ma in alcuni casi si sono visti anche prove di notevole qualità agonistica.

Il dibattito
Alle 12.30 un breve saluto del comitato d’onore ha dato l’avvio al pranzo. In un angolo del tendone, adeguatamente arredato, si è svolto un breve confronto tra i numerosi ospiti presenti. «Uno dei miei ricordi più belli di quando ero bambino – ha spiegato l’assessore provinciale Alessandro Olivi, che ha portato i saluti di tutta la Giunta del presidente Dellai - era la gara di sci dei commercianti. Vi va dato merito di essere riusciti a organizzare questo partecipato evento dedicato al divertimento ma anche occasione di confronto e dialogo».

Il futuro della bilateralità trentina è stato il tema principale del dibattito che ha visti coinvolti, con il presidente di Confcommercio Trentino, Giovanni Bort, a moderare, anche Loris Lombardini (Confesercenti), Roberto De Laurentis (Confartigianato), Roberto Pallanch (ASAT) e Walter Larcher (UIL).

Una delle particolarità della festa è stata l’intenzione di promuovere i prodotti della terra trentina e le sue aziende. Un principio che ha caratterizzato tutti gli eventi della giornata, dai premi delle gare (con una estrazione di articoli sportivi della trentina Bailo e una vacanza offerta da Trentino Holidays, tour operator del sistema Unione) al menu del pranzo, dalla merenda ai vini.

«Crediamo – dice Massimo Piffer, presidente del comitato organizzatore e vicepresidente vicario dell’Unione – che fare sistema, fare rete, fare coesione passi inevitabilmente anche da questo tipo di eventi. Il senso di appartenenza si consolida e valorizza anche facendo leva sulle emozioni: oggi abbiamo voluto dare una dimostrazione del cuore che questa nostra organizzazione sa mettere in campo. Le imprese trentine sono un valore per l’intera comunità: l’organizzazione di questa festa è stata l’esempio, il paradigma, di come la collaborazione tra le aziende, con il sostegno delle istituzioni e dell’ente pubblico, sia la chiave dello sviluppo».

Le premiazioni e la merenda coi prodotti dell’eccellenza trentina
Dopo il pranzo, durante il quale i soci hanno potuto gustare anche l’originale Pane delle Dolomiti, ideato dai soci dell’associazione panificatori per i mondiali di Fiemme 2013, e dopo una necessaria pausa per riprendere le forze sia dal pasto che dalle gare mattutine, sono iniziate le premiazioni.

A partire dalle categorie più giovani sono sfilati sul podio gli associati (e loro familiari o dipendenti) che hanno fatto meglio di tutti, cronometro alla mano. Per loro, una medaglia e per i primi tempi assoluti anche la coppa.

Alle 16.00, dietro ai grandi paioli fumanti posizionati all’ingresso del Palaunione, i maestri della polenta di Storo hanno iniziato a distribuire le porzioni della merenda offerta a tutti i partecipanti, con la celebre polenta carbonera e il formaggio Lagorai dell’importante azienda casearia Monti Trentini. A questa è stata accompagnata un’ottima selezione di Trento Doc, lo spumante trentino.

I numeri
Ai cancelli di partenza delle gare erano in oltre 200, suddivisi in una decina di categorie, tra maschili e femminili. Sono stati premiati i primi tre classificati di ciascuna categoria e i più veloci in assoluto delle tre discipline.

Sotto i 1.000 metri quadrati del Palaunione, riscaldato da due generatori a gasolio e con il condizionamento controllato dell’aria, sono stati oltre 600 i partecipanti all’evento.

Il miglior tempo sulla pista di slalom è stato segnato da Federico Bellante con un ottimo 31.87. Per la slitta, il miglior tempo è quello di Francesco Renzi con 18.57.

Associazioni, istituzioni ed autorità
Oltre ai partecipanti al dibattito della mattinata, hanno preso parte alla festa anche i presidenti delle sezioni Autonome di Rovereto e Riva del Garda, Marco Fontanari ed Enzo Bassetti, e numerosissimi presidenti e dirigenti di Associazioni e categorie del mondo Unione. Assieme ad essi, era presente anche una folta rappresentanza del sistema confederale nazionale. Erano presenti anche il sindaco di Folgaria, Maurizio Toller, il presidente del consiglio comunale di Trento, Renato Pegoretti, il vicesindaco di Rovereto, Gianpaolo Daicampi, il consigliere provinciale, Luca Zeni, e il presidente della Comunità degli Altipiani Cimbri, Michael Rech.

* * *
* * *
Con il sostegno di
Con la partecipazione
* * *
Le fotografie della giornata
Le classifiche
Classifica generale SCI
Porte n° 21 - Om.02/080/TN/A | Tracciatore: Citroni Claudio - Scuola Sci Folgaria
open
Classifica generale SLITTE
open
Le classifiche per categoria
open
* * *
* * *
Confcommercio - Imprese per l’Italia TRENTINO
Unione delle imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo della provincia di Trento
38121 Trento - via Solteri, 78 - tel. 0461.880111 - fax 0461.880300 - e-mail: info@unione.tn.it
P.iva 00205640220 e C.f. 80011050228 - PEC: confcommercio@pec.unione.tn.it